Al via il nuovo registro delle opposizioni

post-title
Fonte Immagine: Repertorio

Tutela estesa anche ai numeri di telefonia mobile. Come iscriversi e limiti della tutela

La data del 27 luglio, con l’entrata in vigore del nuovo registro delle opposizioni,potrebbesegnare lo stop definitivo per quelle tante fastidiose telefonate di natura commerciale che gli italiani, loro malgrado, sono costretti a sopportare. Fenomeno tutt’altro che infrequente visto che dati alla mano risulterebbe che gli italiani  titolari contemporaneamente  di una  rete fissa e di una mobile in media ne ricevono almeno 5 a settimana. E’ il cosiddetto telemarketing  che si sostanzia di telefonate moleste che vanno chiaramente in conflitto con le norme sulla privacy.Per essere protetti dalle telefonate indesiderate da oggi  è possibile iscriversi al nuovo registro delle opposizioni che in entra in vigoresostituendo il vecchio  risalente al 2010.

Il nuovo registro delle opposizioni.

Lo strumento ideato dal ministero dello Sviluppo economicoattraverso il quale l’utente può ottenere lo stop delle telefonate degli operatori di telemarketing,inizialmente previsto per i soli telefoni fissi, per cui è in vigore dal 2010,  viene con la nuova disciplina finalmente esteso  anche ai telefoni mobili segnando proprio oggi, l’entrata in vigore effettiva di questa novità sostanziale in materia.

Come iscriversi al registro delle opposizioni

Partiamo col dire che l’iscrizione a prescindere dalle modalità con s’intende effettuarla è sempre gratuita. Le modalità sono

1• Tramite il sito web. Basterà completare l’apposito form disponibile su www. Registrodelleopposizioni.itindicando il numero di telefono da escludere dal telemarketing.

2• Tramite email o chiamata. L’utente potrà inviare il modulo d’iscrizione precedentemente scaricato dal sito all’indirizzo di posta elettronica iscrizione@registrodelleopposizioni.it oppure telefonando al numero verde 800.265.265 direttamente dal numero per cui s’intende escludere dalle telefonate moleste.

3• Tramite fax o raccomandata. Il modulo d’iscrizione accompagnato dalla copia fronte retro del richiedente potrà essere spedito al “Gestore del registro pubblico delle opposizioni-abbonati” Ufficio Roma Nomentano- casella postale 7211-00162 Roma o in alternativa inoltrato tramite fax al 065422422.

L’efficacia

L’efficacia dell’iscrizione nel registro poggia sull’obbligo per tutte le aziende del settore di consultare il registro delle opposizioni e di eliminare dalla lista dei propri contatti tutti i numeri di telefono in esso inseriti. Nel termine massimo, così, di 15 giorni dalla richiesta ricevuta gli operatori di telemarketing  sono obbligati a smettere di chiamare. Se ciò non dovesse accadere l’utente potrà rivolgersi al Garante per la protezione dei dati personali o all’autorità giudiziaria.

I limiti.

Il limite principale a questa forma didifesa degli utenti contro le indesiderate telefonate di natura commerciale è sicuramente rappresentata dalle difficoltà di estendere la disciplina ai call center che operano dall’estero. Se in linea di massima tutti gli operatori del settore, italiani e non,  sono tenuti ad uniformarsi alla nuova disciplina risulta senz’altro impossibile sanzionare operatori che svolgono la loro attività dall’estero. Circostanza quest’ultima che lascia presupporre che  nonostante tutta la buona volontà manifestata,siamo ancora lontani dall’esserci  sbarazzati una volta e per tutte di questo fastidio.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta