Aversa: si fa pagare la cocaina col POS, arrestato

post-title
Fonte Immagine: Fanpage

Cinquantunenne pusher di Aversa arrestato dai Carabinieri del Comando provinciale di Caserta e della compagnia di Aversa.

Cinquantunenne pusher di Aversa aveva trovato un metodo innovativo per farsi pagare la cocaina, questo hanno rilevato i Carabinieri del Comando provinciale di Caserta e della compagnia di Aversa, che lo hanno arrestato nel corso di un servizio di controllo del territorio volto a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti.

L'uomo è stato arrestato mentre era in auto, indosso gli sono stati ritrovati 4,8 grammi di cocaina ed 805,00 euro in contanti; nella successiva perquisizione fatta nella sua abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati altri pochi grammi di coca, materiale per il taglio ed il confezionamento delle dosi e 2180,00 euro in contanti, ma soprattutto numerose carte bancomat e di credito risultate intestate a terzi potenziali acquirenti, e un apparecchio pos.

In una seconda abitazione invece, sono stati ritrovati 172 grammi di cocaina occultati in alcuni contatori dell'energia elettrica.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta