Bagnoli: 56 enne ucciso, vittima scelta per "battesimo da killer"

post-title
Fonte Immagine: flickr

Si continua ad indagare sulla morte del 56enne ucciso lo scorso 31 luglio a Bagnoli. Tra ipotesi sparo per provare pistola o delitto per gioco.

Ci sono inquietanti sviluppi riguardo l'omicidio di un 56enne a Bagnoli ucciso a Napoli lo scorso 31 luglio.

Infatti, tra le ipotesi al vaglio della Procura per la morte di Davide Fogler , questo il nome dell'uomo ucciso, un clochard che ogni tanto arrangiava il parcheggiatore, ci sarebbe quella dell'omicidio nell'ambito di una sorta di "battesimo da killer" o di un delitto per gioco.

La morte dell'uomo è avvenuta lo scorso 31 luglio in via Ilioneo , nel quartiere di Bagnoli.

Il corpo dell'uomo fu trovato all'interno del locale nel quale abitante. Sembra essere una sorta di esecuzione stile Gomorra con una vittima a caso.

L'omicidio era avvenuto davanti a molti passanti, ma sulla vicenda c'è ancora una profonda omertà.

inizialmente si pensava ad un incidente, ipotesi smentita subito dall'autopsia.

Tra le ipotesi della Procura anche lo sparo per provare una pistola. 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta