Bankitalia: rivede al ribasso stime, Pil a +0,3% in 2023

post-title
Fonte Immagine: ansa

In scenario avverso -1,5%. Inflazione in calo solo graduale.

Le stime al ribasso per l'economia di Bankitalia, fanno tremare i polsi, che vedono per l'Italia in uno scenario base, un Pil che crescerebbe del solo 3,3% per quest'anno e dello 0,3% per il 2023, per poi avere un leggero rialzo 1,4% per il 2024.
«Una leggera incertezza», si legge nella nota di aggiornamento rispetto al bollettino di luglio; un'incertezza che domina su tutto.
Si prosegue poi con l'analisi di uno scenario avverso dove un blocco totale delle forniture ed un rallentamento del commercio, porterebbe il Pil ad espandersi del solo 3% quest'anno, contraendosi di oltre l'1,5 % nel 2023 e tornando a crescere moderatamente solo nel 2024.
L'inflazione alla fine si collocherebbe intorno all'8,5% nella media del 2022, per effetto dei forti rincari dei beni energetici e la crescita dei prezzi dei beni alimentari. Per il prossimo anno scenderebbe al 6,5 % nella media del 2023 e al 2,3% nel 2024.
 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta