Castelfranco in Miscano: indebita percezione del reddito di cittadinanza

post-title
Fonte Immagine: ansa

Accusato un 31enne già noto alle forze dell'ordine.

Proseguono i controlli da parte di carabinieri finalizzati a scovare irregolarità in materia di elargizione di denaro da reddito di cittadinanza.
 
I Carabinieri della Compagnia di S.Bartolomeo in Galdo e della Stazione di Castelfranco in Miscano hanno deferito in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Benevento un 31enne già noto alle forze dell’ordine, per indebita percezione del reddito di cittadinanza.
 
L’uomo nella relativa domanda aveva inserito circostanze non corrispondenti alla realtà dei fatti. Infatti, questo aveva omesso di indicare di essere proprietario di un’auto con cilindrata superiore a quella consentita, ricevendo il beneficio, revocato a seguito del controllo, dell’importo di circa 500 € nel mese di Febbraio scorso.
 
L’uomo aveva già avuto analoga condotta nel 2020 quando il sussidio gli fu revocato a seguito di un controllo dell’Arma.
In quella circostanza l'accusato non ha neanche restituito la somma indebitamente percepita pari a circa 2.000 €.
 
L’uomo, essendo sottoposto alle indagini, è presunto innocente fino a sentenza definitiva.
 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta