“Ciao papà buon viaggio”

post-title
Fonte Immagine: Adnkronos

Così Alberto Angela ha annunciato la dipartita del padre sui social.

È morto Piero Angela, aveva 93 anni: ha portato la scienza in TV. Alberto Angela ha annunciato sui social la dipartita del padre Piero Angela, molto noto al grande pubblico televisivo, giornalista e divulgatore scientifico nel corso di una lunghissima carriera, che lo ha visto sempre protagonista della cultura pacata e seria, legata alla ricerca scientifica e lontana dai tafferugli della notorietà.

La sua vasta carriera lo ha visto protagonista per quasi sessant’anni della televisione italiana, un protagonista di eccellenza che attraverso una divulgazione chiara, sintetica, elegante e delicata, ha saputo imprimere nel cuore di tutti i suoi ascoltatori l’amore per la natura e creare interesse per l’ambiente anche in tempi non sospetti.

Attraverso il suo garbato atteggiamento, Angela aveva più volte preso posizione su questioni sociali, che sempre lo avevano visto come osservatore scomodo.

Egli aveva affermato: «È necessario che tutti riducano il consumo di carbone, petrolio, gas, per gli effetti serra che possono produrre e il cambiamento climatico che potrebbe seguirne. E dare, per esempio, ai Paesi che hanno meno attrezzature, tecniche di facile applicazione per ridurre i consumi di energia inquinante».

Angela aveva sempre rifiutato ogni incarico istituzionale, dichiarando che lui era un divulgatore scientifico e che in Italia le grandi menti non hanno spazio.

Il figlio Alberto conserva la grande dignità professionale del padre anche nel dare la notizia della dipartita che come era prevedibile è rimbalzata subito su tutti i social e i media.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta