Comune di Napoli, bando per giovani tra 18 e 28 anni

post-title
Fonte Immagine: Comune di Napoli.it

Bando per assistenti digitali rivolto a 15 ragazzi da impiegare per 12 mesi, per una retribuzione mensile di 444,30 euro. Due i progetti.

Il Comune di Napoli vara un bando per giovani tra i 18 e i 28 anni che desiderino aiutare gli adulti con la tecnologia.  La ricerca è volta a 15 ragazzi da impiegare per 12 mesi, per una retribuzione mensile di 444,30 euro. Richiesti 4 cittadini digitali, i restanti 11 candidati diverranno digital assist.

I volontari selezionati avranno come obiettivo assistere adulti in condizioni di difficoltà ad orientarsi e connettersi in modo sicuro e fisiologico verso una realtà sempre più digitale.

Si tratta di un’iniziativa volta a superare la distanza generazionale tra gli adulti e la nuova generazione di nativi digitali. A questi ultimi sarà data l’opportunità di accedere a percorsi di formazione che accresceranno le competenze digitali, come previsto dal PNRR.

Candidature aperte fino alle ore 14 del 30 settembre 2022. Chiara Marciani, Assessore ai Giovani e al Lavoro: «Partecipare ai progetti del Servizio Civile Digitale consentirà ai giovani di avere accesso ad un percorso di formazione».

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda Online (DOL) all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it entro e non oltre le ore 14 del 30 settembre 2022.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta