Corso Pre Parto

post-title
Fonte Immagine: Repertorio

...

No io non lo faccio tanto a cosa serve?

No il mio compagno/a non partecipa tanto devo partorire io!

Mia sorella non l'ha fatto, ha partorito lo stesso!

Ecco alcune delle risposte che riceviamo alla domanda :"farai un corso pre parto?"

Vediamo insieme perché è importante frequentare un corso pre parto.

La finalità principale del corso preparto è accompagnare la futura mamma nell’ultimo tratto della gravidanza per il raggiungimento di un parto sereno e poco traumatico per mamma e bambino.

I corsi preparto abbracciano una molteplicità di temi e cercano di aiutare la futura mamma sotto profili diversi e complementari tra loro.

Quando è il caso di andare in ospedale? È vero che posso fare parte del travaglio a casa? come sono le contrazioni e quando iniziano? Come riconosco il travaglio? E se si rompono le acque? Quanto è sopportabile il dolore del parto? Queste sono solo alcune delle tante domande che ogni donna (ma anche i rispettivi partner) si pone, specialmente con il passare delle settimane andando sempre più a ridosso del parto.

A queste domande, ma anche a tantissime altre, si occupa di rispondere il corso preparto, noto anche come corso di accompagnamento alla nascita. Un appuntamento importantissimo che non deve essere sottovalutato e che consente ai futuri genitori di affrontare con maggiore serenità e sicurezza il parto e tutto quello che accade prima e dopo di esso.

Un buon corso pre parto cerca di affrontare almeno questo argomenti:

- Aiuto pratico: una delle maggiori ansie delle future mamme riguarda la gestione pratica del bambino. Come si fa a cambiarlo? Come si fa ad attaccarlo al seno? Come si previene l’arrossamento da pannolino? Sono solo alcune domande presenti nella mente della gestante. Sebbene siano azioni piuttosto semplici, spesso essere indirizzate da un esperto aiuta non solo ad imparare più velocemente e a farlo nel migliore dei modi ma anche a calmare l’ansia.

-Preparazione al parto: il parto, per quanto sia una fase naturale della vita della donna, può essere in alcuni casi traumatico. È provato scientificamente che le tecniche di respirazione assieme ad esercizi fisici e posturali possono aiutare un parto più dolce e diminuire i dolori delle contrazioni. Oltre ad essere messe a conoscenza di queste tecniche, nei corsi preparto si fa una ginnastica dolce che aiuterà durante le fasi del parto.

-Informazione tecnica teorica: in alcuni corsi vengono organizzate anche lezioni teoriche con ostetriche e ginecologi che spiegano la gravidanza e il parto da un punto di vista medico, in modo da avere nozioni corrette per ogni evenienza.

-Conoscenza della struttura dove si partorirà: se il corso viene organizzato nella stessa struttura dove si partorirà, possono essere previste visite alla sala parto e spiegazioni delle varie fasi del travaglio in loco.

-Aiuto psicologico: È possibile chiedere consiglio e eliminare subito quelle piccole paure che possono diventare disturbanti. Da non sottovalutare il mutuo-aiuto con altre gestanti a cui si possono raccontare le proprie esperienze senza paura di non essere capite.

Quindi da ciò comprendiamo che il corso pre parto é un corso multidisciplinare dove possiamo incontrare solo l'ostetrica ma essa può scegliere di farsi affiancare da psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti e pediatri.

Quando farlo?

Non esiste una data precisa entro la quale iniziare. Generalmente si tende a informarsi sul corso preparto dalla metà del secondo trimestre. Molto dipende, come abbiamo visto, dal tipo di contenuti erogati dal corso. Se è concentrato esclusivamente sul parto si può rimandare anche a poche settimane dalla data presunta di nascita; altrimenti è bene iniziarlo da prima, acquisendo informazioni anche sulla gestione della gravidanza.

L’indicazione è quella di non sottovalutare il corso preparto e di usufruirne anche per le gravidanze successive alla prima. Questo perché il corso non rappresenta l’occasione per redigere la lista delle cose da fare, ma è un’esperienza utile a supportare i futuri genitori, soprattutto le donne, nella fragile e delicata esperienza del parto.

Importante capire come scegliere un corso pre parto.

Il primo passaggio sarà sicuramente il passaparola se un'amica una sorella ha frequentato quel corso e si è trovata bene te lo consiglierà.

Valuta bene il programma del corso. Un corso ben strutturato che dura più di tre incontri sicuro questo è un corso idoneo.

Un corso di un giorno non basterebbe e sarebbe inutile.

Bisogna inoltre instaurare un rapporto di fiducia per l'interlocutore e con le altre coppie importante e quasi fondamentale avere del tempo per confrontarsi con le coppie che ci circondano.

La presenza del partenze è fondamentale.

Non tutti i corsi preparto prevedono il coinvolgimento del partner. E questo è un duplice errore. Sia perché egli si occuperà del bambino tanto quanto la donna che lo partorisce, sia perché il travaglio e il parto sono momenti in cui egli può e deve essere presente, come supporto insostituibile per la donna. Un corso preparto che manchi di questa consapevolezza e informazione non è completo ed è utile scegliere corsi che prevedano anche degli incontri per i compagni/e.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta