DIA: sequestrati beni per due milioni di euro

post-title
Fonte Immagine: DIA

Sequestrati beni al boss Carlo Montella.

Sequestrati dalla Direzione Investigativa Antimafia di Salerno beni per due milioni di euro. 

Tali beni appartengono al boss detenuto Carlo Montella, condannato in via definitiva per omicidio pluriaggravato continuato, associazione di stampo camorristico, usura, estorsione.

Tra i beni: un complesso immobiliare (Parco Concetta), costituito da alcuni appartamenti, garage ed aree non edificate che si trovano ad Angri e un'altra proprietà immobiliare (Villa Concetta C) nel Comune di Sant'Egidio del Monte Albino.

In contemporanea al decreto di sequestro emesso dalla Sezione Riesame e Misure di Prevenzione del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura di Nocera Inferiore e dal direttore della DIA, è stato anche disposto il sequestro per equivalente di circa 160mila euro.

Le indagini sul patrimonio del boss della Sezione di Salerno della DIA hanno consentito di formulare una valutazione di sproporzione tra il patrimonio e la capacità reddituale del soggetto e dei suoi familiari. 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta