Dodicenne sfregiata al volto: fermato il fidanzato

post-title
Fonte Immagine: Adkronos

Fermato un 16enne ritenuto gravemente indiziato del ferimento della giovane. E’ ora trattenuto in caserma per accertamenti ancora in corso. Il ragazzo avrebbe agito per "motivi di gelosia".

I Carabinieri della Compagnia e del nucleo operativo Centro hanno individuato e fermato un 16enne ritenuto gravemente indiziato del ferimento della 12enne. E’ ora trattenuto in caserma per accertamenti ancora in corso.

Il fermo è avvenuto dopo che la fidanzata è stata sfregiata al volto ieri sera a Napoli. Il danno riportato dalla vittima sarà permanente.

Secondo gli inquirenti sarebbe stato il fidanzatino a ferire al volto con un coltello la ragazza rimasta sfregiata

La stessa vittima avrebbe riferito ai sanitari e poi ai militari il nome dell'autore dell'aggressione, aggiungendo che il ragazzo avrebbe agito per "motivi di gelosia".

Sarà almeno in parte permanente, secondo i medici, la cicatrice della profonda ferita inferta al viso della 12enne. La ragazzina è stata medicata prima nell'ospedale Vecchio Pellegrini e poi da qui trasferita nell'ospedale pediatrico Santobono, da cui è stata dimessa. Ora si trova a casa. La prima prognosi è di un mese "per un danno permanente al viso". In futuro la vittima sarà sottoposta a nuove visite e forse ad interventi di chirurgia plastica per tentare di ridurre il danno.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta