Droga per l'alta società, arrestato pusher

post-title
Fonte Immagine: WeCanJob

400 euro a dose, la "cocaina rosa" una sostanza stupefacente per l'alta società

Per gli acquirenti "più acculturati" venivano usate formule chimiche per definire le dosi di questa sostanza stupefacente: 2C-B oppure 4-bromo-2,5-dimetossi-feniletilamina. Per i meno avvezzi tale droga veniva semplicemente chiamata ''cocaina rosa''. Si tratta di una sostanza sintetica che genera effetti psichedelici, visioni e distorsioni della realtà che richiamano i colori accesi dei cartoni animati.
Una droga pericolosa ma anche costosa: 400 euro a dose. Tanto da essere definita la ''droga dell'alta società''.
Aniello Gaglione, 34 anni, è stato scoperto dai carabinieri della locale stazione con quattro dosi già confezionate ermeticamente nascoste negli slip (per un peso complessivo di 2,82 grammi) di questa droga che vendeva nell'alta società di Torre del Greco (Napoli) e nelle città limitrofe.
 Durante la perquisizione i militari dell'Arma hanno trovato anche due dosi di marijuana e due di cocaina, un grinder (tritaerba) e un tira cocaina.
Nell'abitazione dell'uomo trovata altra cocaina, marijuana e materiale vario per il confezionamento.
 Aniello Gaglione è ora ai domiciliari in attesa di essere ascoltato dal giudice. L'accusa per l'uomo è di detenzione di droga a fini di spaccio


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta