Ercolano: 8 lavoratori su 11 “in nero”, sanzioni per 50mila euro

post-title
Fonte Immagine: MioAssicuratore

Controlli e ispezioni dei carabinieri in quattro attività

Controlli per contrastare il lavoro sommerso sono stati svolti ad Ercolano dai carabinieri della Compagnia di Torre del Greco, del Nucleo ispettorato del lavoro e del Nas di Napoli: 4 le attività commerciali controllate, tutte sanzionate per irregolarità varie; 8 lavoratori su 11 sono risultati “in nero”.

La prima in Piazza Trieste: contestate omissioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, di igiene e di verifica sulla tracciabilità degli alimenti; due i lavoratori in nero sui 3 impiegati.

In corso Italia il titolare di un bar è stato denunciato per le stesse motivazioni.

In servizio un lavoratore senza contratto dei 3 presenti. Ancora in piazza Trieste il proprietario di una pizzeria è stato denunciato e multato per omissioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Due gli impiegati, entrambi in nero. Conto tondo dei lavoratori sommersi anche in un’attività in corso Resina, tre su tre i lavoratori non contrattualizzati.

Sanzioni alle quattro società per quasi 50 mila euro complessivi.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta