Far west a Pomigliano d’Arco: spari in strada e vetrina bar frantumata

post-title
Fonte Immagine: labussolanews.it

Cinque le cartucce ritrovate in strada, indagano i carabinieri di Castello di Cisterna.

Erano circa le 4 di mattina quando su via Cosimo Miccoli a Pomigliano d’Arco, sono stati esplosi diversi colpi di arma da fuoco.

I militari dell’arma di Castello di Cisterna sono giunti sul posto poco dopo, trovando cinque cartucce calibro 12 in strada: cartucce che sono state così sequestrato e che verranno analizzate nelle prossime ore. Da una prima ricostruzione, pare non ci siano feriti, ma solo danni a una vetrina di un bar della zona, lo “019”, che colpita è andata in frantumi.

I militari fanno sapere che, per l’appunto, non ci sono feriti del resto la zona è poco trafficata. I residenti sono stati svegliati dai colpi d’arma fuoco che, in una zona come via Cosimo Miccoli, hanno avuto una eco particolarmente forte.

Si indaga in tutte le direzioni: indagini affidate ai carabinieri della vicina stazione di Castello di Cisterna. Si cercano anche le immagini di eventuali telecamere di videosorveglianza presenti in zona.

Non si esclude nessuna ipotesi, di certo la cittadinanza oggi non si sente protetta, anche se di fatto nessun commerciante né residente ha denunciato minacce o provocazioni.

L’arma dei carabinieri di Cisterna, pattuglia la zona in maniera più attiva. Si attendono sviluppi.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta