“Hanno sparato”: rissa a Santa Maria Capua Vetere

post-title
Fonte Immagine: WeCanJob

Rissa nella zona della movida cittadina, i carabinieri al lavoro per identificare i responsabili.

Un 27enne è stato ferito a una gamba da un colpo di pistola nel corso di una rissa tra due gruppi di ragazzi, nella zona della movida a Santa Maria Capua Vetere, non troppo distante dall’anfiteatro romano. A quanto pare, questo non è il primo episodio di microcriminalità avvenuto nell’area.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Compagnia, ma al loro arrivo, tutti i partecipanti alla rissa erano già fuggiti.
A causa della ferita alla gamba, invece, il ferito (residente nella città di Santa Maria) rimasto sul posto, è stato trasportato in ospedale. Oltre al colpo di pistola alla gamba, ha riportato anche una contusione alla testa. Non è in pericolo di vita.
I fatti, accaduti poco dopo le 22, sono stati riportati da molti testimoni presenti sul luogo, anche sulla pagina Facebook «Ciò che vedo – SMCV»: una giovane mamma ha raccontato di aver sentito lo sparo in prima persona, mentre faceva una passeggiata con la sua famiglia non molto lontano dall’anfiteatro romano.
Gli investigatori dell’Arma sono, adesso, al lavoro per ricostruire la dinamica della rissa, in modo da identificare i diversi partecipanti, tramite le telecamere di videosorveglianza della zona.
 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta