L’Ue invasa da cittadini russi in fuga

post-title
Fonte Immagine: RSI

53 mila Russi entrati in Ue in una settimana per sfuggire al Decreto Putin.

Sono 53 mila i cittadini Russi, per lo più giovani, entrati in Ue nell'ultima settimana con un calo del 20% circa rispetto alla settimana precedente, questo riferisce l'Agenzia Frontex; sottolineando che il calo è dovuto per lo più al giro di vite Ue sulla politica dei visti.

La maggior parte dei cittadini russi entra in Unione Europea attraverso i varchi di Frontiera della Finlandia eludendo così i rigidi controlli; si conta che dall'inizio del conflitto in Ucraina sono usciti dal territorio della Federazione Russa più di 1,314 milioni di cittadini russi.

Il tutto va a cozzare con il richiamo alle armi dei riservisti voluto da Putin, mentre già sono più di 216 mila i giovani che hanno lasciato il paese temendo il peggio. Intanto, con il nuovo Decreto Putin, il presidente russo inserisce la centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia nella lista degli asset federali della Russia.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta