Marigliano: 48enne picchia moglie e zia

post-title
Fonte Immagine: corriere.it

Le donne sono ora ricoverate in prognosi riservata.

Un uomo di 48 anni ha picchiato in modo selvaggio la madre di 76 anni e la zia di 67 anni, senza alcun apparente motivo.

Le donne sono ora ricoverate in prognosi riservata.

Per il 48enne sono scattate le manette per lesioni aggravate, l'uomo si trova ora nel carcere napoletano di Poggioreale, a Napoli.

La vicenda è accaduta a Marigliano, via San Giovanni Battista. I carabinieri della sezione radiomobile di Castello di Cisterna stanno indagando per capire se già in passato l'uomo si fosse reso protagonista di questi episodi di violenza nei confronti delle familiari. Inoltre, si cerca di capire la motivazione di tale violenza.

I carabinieri non escludono che l'uomo potesse essere ubriaco: sono stati disposti esami per valutarne il tasso alcolemico e quelli tossicologici.

Le due donne sono state colpite con calci e pugni, in maniera particolarmente violenta e tanto da ferirle in maniera grave. Sul posto giunti i soccorsi hanno portato le due donne in due diversi ospedali di Napoli: la madre è ricoverata all'Ospedale Santa Maria della Pietà di Nola, mentre la zia dell'uomo si trova all'ospedale del Napoli di Ponticelli.

Entrambe sono ricoverate in gravi condizioni e in prognosi riservata.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta