Mosca: Sommozzatori esaminano i danni causati al ponte Kerch

post-title
Fonte Immagine: ansa.it

A lavoro dalle prime ore di questa mattina.

I sommozzatori russi dalle ore 6 del mattino le 5 italiane, hanno iniziato a lavorare ai danni causati ieri dalla potente esplosione del camion bomba, cercando inoltre di stimare l'entità degli stessi.
Per un'indagine più approfondita dei danni provocati sopra la linea di galleggiamento si suppone che la stessa dovrebbe essere completata entro la fine della giornata.
Questo quanto dichiarato dal vice primo ministro russo, Marat Khusnullin, secondo le agenzia di stampa del Paese.
Fanno riflettere naturalmente le parole del governatore della Crimea insediato dal Cremlino, Sergei Aksyonov: «Naturalmente si sono scatenate le emozioni e c'è un sano desiderio di vendetta»- prosegue - « La situazione è gestibile: è spiacevole, ma non fatale»; mettendo un punto fermo sulle dichiarazioni di ieri di Mikhailo Podolyak, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta