Pedopornografia: polizia scopre scambio materiale minorile

post-title
Fonte Immagine: pixabay

Indagini da Torino in tutta Italia, 12 denunce tra cui 3 arresti in Campania, Calabria e Lombardia.

La Polizia postale e delle comunicazioni di Torino ha concluso una complessa operazione di contrasto alla pedopornografica online; smantellando una rete di utenti che su una nota piattaforma messaggistica, scambiava materiale pornografico realizzato mediante lo sfruttamento di minori.

Le indagini hanno condotto all'esecuzione di 12 decreti di perquisizione e alla denuncia di altrettanti soggetti, di cui 4 minorenni responsabili di detenzione e diffusione di contenuti realizzati mediante sfruttamento di minori di anni 18.

Tra questi, 3 sono stati tratti in arresto in CampaniaCalabria e Lombardia e sequestrati migliaia di file.

Le attività dirette dalla Procura di Torino e coordinate dal Cncpo del Servizio polizia postale e delle comunicazioni di Roma, hanno interessato l'intero territorio nazionale coinvolgendo altri Uffici della specialità, quali i compartimenti Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia e Veneto.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta