Perseguitava la ex, misura cautelare per stalker

post-title
Fonte Immagine: pixabay

Il tribunale di Torre Annunziata ha emesso una misura cautelare nei confronti di S.V., gravemente indiziato del reato di stalking nei confronti della sua ex.

L’uomo, che non si era rassegnato alla fine della relazione, si è reso colpevole di una serie di atti persecutori nei confronti della vittima, danneggiandole più volte l’auto e pedinandola, arrivando in un’occasione anche a tagliarle la strada per convincere la donna a fermarsi ed avere un appuntamento con lui, generandole un continuativo stato d’ansia e paura per la propria incolumità costringendola a cambiare le sue abitudini di vita. Dopo la denuncia da parte della vittima, gli agenti del commissariato di Pompei (Napoli)  hanno notificato all’uomo il divieto di avvicinamento all’abitazione ed al posto di lavoro della parte offesa.

Secondo la Procura il provvedimento cautelare si è reso necessario "al fine di impedire la protrazione e l’aggravamento della condotta criminosa dell’uomo, che si presentava pericolosamente evolutiva e tale da degenerare in più gravi aggressioni alla integrità della vittima".

 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta