Reggio Calabria, giovane aggredito dal branco

post-title
Fonte Immagine: Lapresse

Una ventina di ragazzi autori di un brutale pestaggio. Il video diffuso dal sindaco reggino Giuseppe Falcomatà.

Brutale pestaggio sul lungomare di Reggio Calabria nella notte tra sabato 30 e domenica 31 luglio. A farne le spese un giovane, poco più che maggiorenne, aggredito a calci, pugni da un branco di 20 coetanei che hanno usato anche sedie di plastica e caschi da moto.

A diffondere il video è stato il sindaco reggino, Giuseppe Francomatà, che ha condiviso la clip sul suo account Facebook: «Scene già viste purtroppo, evidentemente i messaggi educativi non bastano mai. Ho sempre sostenuto che il compito delle istituzioni ed in generale delle agenzie educative sia quello di capire i motivi di questi episodi, di comprendere il disagio profondo che vi si nasconde», ha spiegato il primo cittadino.

«Ma a volte c’è poco da capire: evidentemente c’è chi, seppur giovanissimo, sceglie proprio di esprimersi in questo modo barbaro, attraverso la violenza. Questa non è la nostra città, non è la Reggio che conosciamo. Non è quella Reggio inclusiva, tollerante, quella Reggio del dialogo e del rispetto delle regole, per la quale lavoriamo ormai da tanti anni», ha continuato Falcomatà.

«Più che ai ragazzi io mi rivolgerei ai loro genitori: se io riconoscessi mio figlio in quelle immagini non ci penserei due volte ad accompagnarlo in Questura», ha concluso il sindaco.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta