San Valentino Torio: incendio devasta parcheggio tir

post-title
Fonte Immagine: Salerno.Today

Le fiamme sono divampate nei pressi del cimitero e un’alta colonna di fumo nero si è alzata nel cielo, visibile finanche dai paesi vesuviani. Residenti obbligati a evacuare la zona e chiudersi in casa.

Paura, da stamattina, nei pressi del cimitero di San Valentino Torio, dove una forte esplosione si è sentita all’interno di un parcheggio di camion. Una vasta colonna di fumo nero si è estesa nel territorio circostante. A prendere fuoco sarebbero stati dei tir e delle auto, ma gli accertamenti sono ancora in corso per risalire all’origine del rogo. Rischio esplosione per gli automezzi bloccati in prossimità delle fiamme. Elicotteri e mezzi dei vigili del fuoco sul posto.

Il sindaco Michele Strianese ha ammonito i residenti: «Chiudete le porte e le finestre. Evacuate l’area per ragioni di sicurezza». Sul posto sono giunti gli uomini della Guardia finanza, i vigili urbani e i vigili del fuoco.  La tratta da Pagani verso San Valentino Torio subirà delle interruzioni alla viabilità per questioni di sicurezza e facilitare le operazioni di spegnimento. 

Intanto, il sindaco di Pagani Raffaele Maria De Prisco invita la cittadinanza «per quanto possibile per il tempo sufficiente ai rilievi di legge ed affinché i fumi si disperdano nell’aria, a tenere le imposte chiuse con contatto esterno e ad evitare di mangiare prodotti agricoli nei propri orti senza aver usato le opportune precauzioni». Il primo cittadino di Nocera Inferiore, Paolo De Maio, ha emanato un’ordinanza sindacale in merito alla tutela sanitaria ed ambientale, vietando temporaneamente ed in via del tutto provvisoria la permanenza dei cittadini nelle strade e nei luoghi pubblici in prossimità del confine con il Comune di San Valentino Torio, con l’obbligo di rimanere in casa con porte e finestre chiuse, in attesa di rilievi tecnici più dettagliati ed accurati e dello spegnimento dell’incendio.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta