Spara durante battuta di caccia al cinghiale e uccide per errore l’amico

post-title
Fonte Immagine: Caserta News

La tragedia a Teano (Ce), morto l’imprenditore Aldo De Francesco.

Un tragico incidente è avvenuto ieri intorno alle 13:30 a Teano, dove l’imprenditore edile Aldo De Francesco 57 anni è stato colpito a morte da un compagno di battuta di caccia di 76 anni.
I due uomini più un’altra decina di cacciatori si erano riuniti per una battuta di caccia al cinghiale. Dalle prime ricostruzioni fatte dai Carabinieri della stazione di Teano, sembra che i partecipanti mantenessero la giusta distanza gli uni dagli altri, quando il 76enne ha sparato con un fucile caricato a pallettoni verso la direzione nella quale si trovava De Francesco, centrandolo.
Quando l’uomo si è accasciato a terra, è stato subito soccorso e portato al pronto soccorso dell’Ospedale di Sessa Aurunca, dove poi è deceduto. I sanitari hanno provveduto a chiamare i militari per far presente quanto accaduto, mentre il 76enne ancora sotto choc, si è presentato dai Carabinieri di Teano per raccontare la sua versione: «Ho sparato ma non l’ho visto»,
 Per l’uomo, un cacciatore esperto, la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, e l’arma è stata sequestrata.Sul corpo di De Francesco verrà effettuata l’autopsia, mentre i militari proseguono con le indagini per stabilire l’esatta dinamica degli avvenimenti.
 
 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta