Torre Annunziata, lite per videopoker: uomo accoltellato in tabaccheria

post-title
Fonte Immagine: metropolisweb.it

Il feritore ai domiciliari.

Il 4 settembre scorso all’interno di una tabaccheria-sala giochi di Torre Annunziata, A.C. queste le iniziali dell’aggressore; avrebbe inferto varie coltellate ad un altro avventore intento a giocare ai videopoker, ferendolo con due fendenti al dorso e alla mano.

I motivi più che mai futili, farsi cedere il posto che l’uomo stava occupando da troppo tempo.

A distanza di circa un mese dall’episodio, gli agenti del commissariato di polizia di Castellammare di Stabia, insieme ai colleghi di Torre Annunziata hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip del tribunale oplontino su richiesta della locale Procura, procedendo all’arresto di A.C., che risulta essere un noto pregiudicato di Torre Annunziata.

Per lui l’accusa è quella di lesioni pluriaggravate, nonché il reato di tentata violenza privata e di porto illegale di arma.

Anche questo episodio di cieca violenza senza alcun giustificato motivo si va ad inserire nella lista dei reati che si vanno ad aggiungere a quelli commessi dalla criminalità organizzata, che tiene in scacco la nostra città e la sua provincia.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta