Valle Caudina: risparmi scomparsi, promotore finanziario interdetto

post-title
Fonte Immagine: la stampa

Una truffa è quella di un promotore finanziario che promettendo allettanti rendimenti si è intascato circa duecentomila euro.

Finivano nelle tasche di un promotore finanziario investimenti inesistenti, per quasi duecento mila euro.

Questi erano supportati da false documentazioni bancarie e l'uomo prometteva ai numerosi risparmiatori da lui truffati, residenti in Valle Caudina, in provincia di Avellino, allettanti rendimenti.

Questo è ciò che emerge dalle indagini coordinate dalla Procura di Benevento, affidate alla Guardia di Finanza.

L'uomo è stato denunciato dalle persone truffate. Il Gip del tribunale sannita ha stabilito la misura cautelate di interdizione per un anno dall'attività di consulente e promotore finanziario dell'indagato.

Il professionista deve rispondere dei reati di furto e truffa per il denaro affidatogli dal 2016 al 2020.


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta